25/07/17

Insieme raccontiamo #23



Patricia Moll con il nuovo appuntamento di Insieme raccontiamo ha stuzzicato la mia fantasia con un incipit accattivante.
Leggete per scoprire di cosa si tratta!
  
Incipit di Patricia.
Aprì la busta e ne estrasse un foglio ingiallito dal tempo. Piccole macchie di inchiostro lo segnavano. Forse era scritta con la penna d’oca. La grafia era decisamente d’altra epoca piena di svolazzi. Bei tempi quelli in cui ci si inviava missive!
Inforcò gli occhiali, lo aprì, sedette e lesse.

Il mio finale.
“Figlio mio, se adesso starai leggendo questa lettera vuol dire che il momento è arrivato.
So che pensi che io e tua madre siamo morti, ma in realtà siamo tornati a casa, alla nostra vera casa. Ci dispiace non averti detto niente ma non potevamo mettere in pericolo te, il Prescelto che ci libererà dalla tirannia degli Abhikail.
Posa quel foglio che tieni fra le mani per terra e saltaci dentro. Ti stiamo aspettando.”
Paul rilesse più volte il foglio, pensando di essere impazzito.
Non poteva essere vero!
I suoi genitori erano morti quando lui aveva due anni, in un tragico incidente d'auto, e se non era finito in orfanotrofio era stato soltanto grazie al suo tutore che lo aveva tenuto con sé e cresciuto come un figlio.
Perché Francis non gli aveva detto di quella lettera fino alla sua morte?
E poi poteva essere sicuro che fosse morto sul serio?
Magari...
Magari no.
Forse era tutto vero.
Ma allora lui chi era?
Paul pensò di essere pazzo, tuttavia posò il foglio a terra e ci saltò sopra convinto che non sarebbe accaduto niente.
Un lampo di luce lo accecò per un istante.
Paul scomparve.