03/03/17

Noi siamo ricordo



Non avevo in programma di scrivere un post, non oggi che devo correre a revisionare un altro capitolo del mio prossimo romanzo.
Ma il lavoro può attendere due minuti, quando si tratta di cose altrettanto importanti.

La prima è la petizione che Ofelia DeVille ha condiviso: firmatela perché il governo italiano vuole promulgare una legge che consentirà di eliminare i cani che sono stanziati nei canili o costretti al randagismo.
Ricordatevi Gandhi: la civiltà di un paese si dimostra anche per come quel paese tratta i suoi animali.

E ora passiamo al secondo motivo di questo post.
Un commento sul mio post #insieme raccontiamo 18 mi ha spinto ad una riflessione.
Quanto è importante il ricordo, la memoria?

Il ricordo è assolutamente primario nel mio lavoro di scrittrice: scrivo perché voglio imprimere delle memorie, per condividere in qualche modo le mie memorie e anche perché io stessa, quando un giorno sarò cenere, divenga un giorno memoria.
Ma anche al di fuori della scrittura credo che il ricordo sia importante, nel micro o nel macro cosmo.
Tramandare la memoria di noi, di ciò che è stato, è il fulcro stesso della nostra esistenza.
Se ci pensate bene, cosa siamo se non il passato?
Il presente è un attimo che fugge, il futuro è un’ipotesi cangiante, dunque alla fine viviamo e siamo solo il passato.
Il ricordo.

7 commenti:

Mirtillo14 ha detto...

Ma anche una legge per sopprimere i cani randagi e nei rifugi ???!!! Io non tollero queste cose, perchè amo molto gli animali e vivo con la mia nonna Bianca che è una gatta randagio che ho da oltre 11 anni.
La memoria del passato è importante, il ricordo dei momenti belli, delle esperienze vissute , cerco di tenermelo stretto , i momenti brutti invece li lasci andare. Il nostro ricordo è tutto quello che rimarrà di noi, è triste ma è così, il nostro ricordo in chi ci ha voluto bene... Buona giornata.

Ofelia Deville ha detto...

Ricordare è importante e necessario, come hai scritto tu, è il fulcro della nostra esistenza.
Un abbraccio!

Patricia Moll ha detto...

Condivido il tuo post dall'inizio alla fine.
Quanto alla memoria, io cerco nel mio piccolo di parlare di tradizioni locali delle mie parti perchè anche quelle sono memorie del nostro passato e mi spiacerebbero che andassero perse.
Come dici tu noi siamo fatti di passato. Gli insegnamenti, le esperienze, le vittorie e le sconfitte dei nostri antenati hanno fatto di noi quello siamo. E cmabieremo ogni giorno perchè ogni giorno nuove memorie ci arricchiranno.
Buon pomeriggio e buon lavoro

Francesca A. Vanni ha detto...

Un abbraccio a te!
Franny

Francesca A. Vanni ha detto...

Nemmeno io tollero che venga fatto del male ai nostri amici animali, ecco perché ho condiviso la petizione.
In merito ai ricordi, ormai ho imparato che anche i ricordi brutti hanno una loro funzione.
A cosa ti serve essere felice se non hai pianto per la tristezza?
Buona giornata anche a te,
Franny

Francesca A. Vanni ha detto...

Ti quoto al cento per cento!
Un abbraccio,
Franny

Mariella ha detto...

Noi siamo ricordo, memoria del passato. Saremmo nulla senza questo, solo esseri evanescenti.
Ti abbraccio.